NETWORK FORENSICS

NETWORK FORENSICS

La Network Forensics è la branca dell’informatica forense che si occupa della ricerca, raccolta, acquisizione e analisi forense dei dati che coinvolgono più sistemi informatici collegati tra loro in rete. Per rete si intende sia Internet che reti locali LAN.

Ecco quindi che occorre allargare il raggio d’azione alla ricerca di elementi che permettano di individuare tutti i sistemi e tutti i potenziali soggetti coinvolti nell’attività.

La volatilità del dato informatico in rete è il vero problema della Network Forensics: è ben noto che il dato informatico è facilmente soggetto ad alterazioni, anche accidentali, con la conseguenza che è facile perderne traccia.

La Network Forensics è la branca dell’informatica forense che si occupa della ricerca, raccolta, acquisizione e analisi forense dei dati che coinvolgono più sistemi informatici collegati tra loro in rete. Per rete si intende sia Internet che reti locali LAN.

Ecco quindi che occorre allargare il raggio d’azione alla ricerca di elementi che permettano di individuare tutti i sistemi e tutti i potenziali soggetti coinvolti nell’attività.

La volatilità del dato informatico in rete è il vero problema della Network Forensics: è ben noto che il dato informatico è facilmente soggetto ad alterazioni, anche accidentali, con la conseguenza che è facile perderne traccia.

Ciò è ancora più vero in contesti di Network Forensics nei quali la parte interessata scopre l’esistenza di una prova informatica acquisita da Internet che può essere sfavorevole: infatti viene naturale pensare che tali soggetti abbiano interesse a distruggere questi dati in modo tale da poterne successivamente disconoscere l’esistenza.

Ecco quindi che la parte che ha interesse a produrre prove informatiche in Internet deve rivolgersi al Consulente tecnico di informatica forense per poter adempiere in maniera corretta ed esaustiva all’acquisizione di tali dati.

Ciò è ancora più vero in contesti di Network Forensics nei quali la parte interessata scopre l’esistenza di una prova informatica acquisita da Internet che può essere sfavorevole: infatti viene naturale pensare che tali soggetti abbiano interesse a distruggere questi dati in modo tale da poterne successivamente disconoscere l’esistenza.

Ecco quindi che la parte che ha interesse a produrre prove informatiche in Internet deve rivolgersi al Consulente tecnico di informatica forense per poter adempiere in maniera corretta ed esaustiva all’acquisizione di tali dati.

Attenzione perché non è sufficiente procedere con una stampa della pagina web, neppure se fosse il notaio a certificare il contenuto o se la stessa fosse autenticata, dal momento che una serie di informazioni sarebbero comunque perse. Occorre pertanto procedere con l’acquisizione forense di pagine web, l’unica modalità tecnica che consente di raccogliere in maniera adeguata dati presenti in rete.

Attenzione perché non è sufficiente procedere con una stampa della pagina web, neppure se fosse il notaio a certificare il contenuto o se la stessa fosse autenticata, dal momento che una serie di informazioni sarebbero comunque perse. Occorre pertanto procedere con l’acquisizione forense di pagine web, l’unica modalità tecnica che consente di raccogliere in maniera adeguata dati presenti in rete.